Al via dal 1° gennaio 2019 la riduzione delle tariffe dei premi INAIL. E’ quanto prevede un emendamento dei relatori alla legge di Bilancio 2019 presentato il 18 dicembre. Per consentire all’INAIL l’applicazione delle nuove tariffe, slittano i termini, in particolare, per l’autoliquidazione dei premi da parte dei datori di lavoro, per la presentazione della denuncia annuale delle retribuzioni relative all’anno 2018 e per il pagamento del premio dovuto, a saldo del 2018 e in acconto per l’anno 2019. La riduzione tariffaria sarà sottoposta a revisione alla fine del 2021.

Slittano le scadenze

Per consentire all’INAIL l’applicazione delle nuove tariffe, il termine del 31 dicembre stabilito dall’articolo 28 del DPR 1124/1965 è posticipato al 31 marzo 2019. Ne consegue lo slittamento anche delle date previste per l’autoliquidazione dei premi da parte dei datori di lavoro, per la presentazione della denuncia annuale delle retribuzioni relative all’anno 2018 e per il pagamento del premio dovuto, a saldo del 2018 e in acconto per l’anno 2019, differite al 16 maggio 2019.
Qualora il datore di lavoro opti per il pagamento in quattro rate del premio risultante dall’autoliquidazione, entro tale nuovo termine dovrà essere versato quanto dovuto per la prima e seconda rata.
(Fonte: Ipsoa)

One Reply to “#Autoliquidazione #INAIL #2018-2019 : Possibile proroga al #16maggio2019”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code