Stop alla spedizione della Denuncia di Infortunio alla Pubblica Sicurezza dal 22 03 2016

Con la circolare n. 10 del 21 marzo, l’INAIL conferma l’abrogazione  all’obbligo del datore di lavoro di trasmettere alla Pubblica Sicurezza la denuncia di infortunio.

Finalmente una vera semplificazione burocratica per i Datori di Lavoro. Con il decreto legislativo n.151/2015 stop alla registrazione degli eventi nel libro infortunio cartaceo già dalla fine dello scorso dicembre e stop all’invio della copia alla PS.

In caso di infortunio mortale o con prognosi superiore a trenta giorni l’INAIL pertanto metterà a disposizione i dati relativi alle denunce di infortunio ricevute. Le recenti modifiche normative pongono quindi a carico dell’INAIL l’obbligo di trasmissione alle autorità delle informazioni relative alle denunce di infortunio esonerando, quindi, il datore di lavoro da tale adempimento.

La Redazione
Studio chr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code
     
 

WP to LinkedIn Auto Publish Powered By : XYZScripts.com